Villa Pallavicini

 

 

Corso per prepararsi all'esame per la patente

 

 

 

Leggi l'articolo de Il Giorno

Leggi l'articolo di Repubblica

 

 

clip image001

 

 

OTTOBRE 2017


all'interno del progetto "Parl@mi! PARlare (Italiano) L2 a Milano"


Sarà stato il potere trainante del passaparola, sarà stata la fama di un corso unico in tutta Milano ma agli albori di settembre i 30 posti disponibili erano già andati a ruba e la lista d'attesa era già lunga.
Da quando sono state aperte le iscrizioni, le destinatarie del corso (donne straniere non comunitarie), sono accorse in tutta fretta per garantirsi un posto. Ogni donna ha divulgato la notizia al giro di amiche; le amiche, a loro volta, hanno chiamato altre amiche e così per tutto il mese di settembre abbiamo assistito al fitto andirivieni di donne che tra figli, casa e marito si sono ritagliate con tutte le forze, e con grande motivazione un momento tutto per se. Obiettivo: prendere la patente!
E se di solito la burocrazia, con le sue intricate procedure, demoralizza; nel caso dell'iscrizione a questo corso le donne non hanno battuto ciglio al cospetto di una modulistica che ha messo in difficoltà anche noi!!! Del resto il corso è stato realizzato nell'ambito del progetto Parl@mi con i fondi FAMI, e si sa che nel caso di progetti "europei" la burocrazia alza i toni. Ma nessuna difficoltà ha impedito alle signore l'iscrizione al corso.
Difficilmente nell'immaginario collettivo c'è posto per donne straniere che svolgono attività diverse da quelle casalinghe e genitoriali; o che svolgono lavoro meno umili di quelli legati alla sfera domestica. Eppure, dal nostro osservatorio, in diverse occasioni (formative o di semplice socializzazione) abbiamo raccolto il desiderio unanime di imparare a guidare. Un obiettivo che si sposa non solo con l'integrazione ma anche con l'emancipazione, la costruzione del sé e la voglia di avere un ruolo attivo in famiglia.
Si tratta di una esigenza diffusa, che travalica le differenze socio-culturali, che accomuna donne giovani e meno giovani, mamme e non, arabe e dell'est Europa, latino americane e africane.
Sebbene nel gruppo si annoverano molteplici nazionalità, abbiamo una dominanza di signore arabe in particolare egiziane copte.
A condurre la classe di aspiranti guidatrici c'è Celeste, un vigile in pensione che da diversi anni collabora come volontario assumendosi l'arduo compito di condurre le signore al superamento di un esame tutt'altro che semplice. Ma Celeste è ormai un esperto maestro e un affidabile "conducente".
Il bilancio di fine corso? È presto per cantare i successi, ma le edizioni precedenti incoraggiano; tutte le donne che hanno affrontato il test dopo aver seguito il corso hanno superato l'esame ; certo manca ancora la pratica, ma non si può dire che non siano partite in quarta!

 

 


 

 

OTTOBRE 2016

 

Riparte il corso per sostenere l’esame di teoria per la patente.  Il corso è riservato alle donne sia italiane che straniere. Ci si può iscrivere dal primo di settembre.
Il corso partirà Lunedì 17 Ottobre e si svolgerà il Lunedì e Mercoledì dalle ore 13,30 alle ore 15,00

Solo per le donne che hanno già frequentato il corso ripasso e test il martedì dalle 13,00 alle 15,00

 


 

OTTOBRE 2015

 

Celeste, il nostro magnifico volontario, continua il corso per aiutare le donne a sostenere l’esame di teoria per la patente. Il numero delle donne è sempre altissimo, circa 30. Abbiamo fissato noi il limite per le partecipanti dato  che le  richieste sono  moltissime.
Le donne che partecipano al corso hanno origini diverse dalla Cina al nord Africa, al Bangladesh… Piano piano alcune donne si iscrivono per sostenere l’esame e periodicamente ci si ferma per festeggiare il successo ottenuto.

 


 

OTTOBRE 2014

 

Il corso continua anzi cresce! Le donne iscritte sono sempre di più e sempre più alto il numero di chi riesce a superare l'esame di teoria per conseguire la patente di guida. Fondamentale in questo senso la competenza e la pazienza degli insegnanti che, non solo forniscono alle iscritte le nozioni necessarie per superare il test, ma riescono a colmare il gap linguistico che rende ancora più difficile superare l'esame.

 


 

OTTOBRE 2013

 

Dopo il grande successo della prima edizione, altre donne hanno chiesto che il corso fosse ripetuto. Celeste e Raffaella, i due volontari, si sono resi ancora disponibili e gli incontri sono ripartiti con una ventina di nuove iscritte.  I volontari hanno perfezionato il loro metodo di insegnamento intensificando il numero degli incontri che è passato da uno a due alla settimana, introdotto l'uso di supporti digitali per la pratica dei quiz e portato più volte l'automobile nel cortile della Villa per dare dimostrazioni pratiche del cambio delle gomme e per uno studio approfondito del motore e dell'abitacolo. Le partecipanti provengono prevalentemente dal Maghreb, ma non mancano rappresentanti anche di altri Paesi del mondo, come l'Ucraina, il Camerun, il Perù.....Ancora le donne portano con sé i propi figli.

 


 

OTTOBRE 2012

 

A ottobre 2012, dietro esplicita richiesta delle donne che frequentano il gruppo di socialità, è partito il primo corso di preparazione all'esame per la patente. Le lezioni sono tenute da due volontari: un vigile in pensione e una taxista. Al corso hanno partecipato più di 20 donne di diverse nazionalità. Per loro alla difficoltà della materia si aggiunge quella della lingua. I due volontari si sono dedicati con passione ad insegnare loro il codice della strada, ad aiutarle nella compresione dei testi e nella compilazione dei quiz. Molte donne hanno portato con loro i propri figli. Le lezioni si sono intervallate con momenti conviviali e pratica di conoscenza del motore e del funzionamento dell'automobile.

 

villa pallavicini villa pallavicini villa pallavicini villa pallavicini villa pallavicini

 

 

Seguici su Facebook
Villa Pallavicini

 

Dicono di noi...

Le trenta donne velate a scuola guida per trovare le chiavi dell'indipendenza

Di seguito l'articolo del quotidiano Il giorno sul nostro corso gratuito di teoria per prendere la patente dedicato a donne straiere.

 

Leggi tutto...

Villa Pallavicini