Villa Pallavicini

 

Gennaio 2011

 


CORSO DI ARABO IN VILLA PALLAVICINI SERATA DI PRESENTAZIONE LUNEDI 17 GENNAIO ORE 21.00 Programma del corso


MARTEDI 11 GENNAIO ore 21.30 E’ ORA DI FARSI UNA SIGNORA RISATA
 COMICHE MISTE VARIEGATE 
Si ricomincia con le prove aperte di cabaret al femminile

LUNEDI 17 ore 21.15
Prima lezione del corso di
DANZE POPOLARI FRANCESI
con Cristina Zecchinelli
MARTEDI 18  ore 21.00

Teatro degli incontri
Un progetto di cultura e teatro meticcio

a cura di Casa della Carità e Cooperativa Tempo per L’Infanzia

Il progetto, lavoro di ricerca artistico-teatrale, nonché di intervento sociale, è teso a indagare e dialogare con la condizione dei migranti nel territorio della zona 2 di Milano e della città in generale.

Il lavoro sarà quello di operare in situazioni di base montando spettacoli con le comunità di riferimento.

Per approfondire....

La partecipazione è gratuita e tutte le persone della zona sono invitate
GIOVEDI 20 ore 21.00

IL GIOCO DEL MONDO
Suoni e parole dal mondo sudamericano  

Serata a cura del Teatro La Madrugada in collaborazione con Biblioteca Crescenzago e Villa Pallavicini   per il progetto VIENI! CI VEDIAMO IN BIBLIOTECA.
 
Durante la serata il teatro Teatro La Madrugada leggerà brani in lingua originale, con traduzione simultanea, di noti autori contemporanei sudamericani; i brani scelti apriranno il nostro sguardo a temi che riguardano le radici e le identità di questa cultura; gli autori ci accompagneranno nel percorso di ricerca di nuove identità che scaturiscono dall’interazione tra la nostra e la loro cultura.  

Un incontro per tutti: italiani e stranieri uniti in una serata di reciproca conoscenza amicale.


 

VENERDI 21 ore 21.30

7 appuntamenti con


 

SINITHA’  presenta “MEON”

 spettacolo musicale-teatrale
dal Burkina Faso
 
 

SABATO 22 ore 15.00

Agedo, associazione di genitori, parenti e amici di omosessuali,

in collaborazione con Villa Pallavicini, vi invita allo spettacolo:

DONNE IN ATTESA
Passione secondo le donne di Gesù. 

 Il coraggio della differenza
Testo e Regia di  Aldo Turco

 

Una libera e fantasiosa ricostruzione della vita delle donne di Gesù intorno all’evento della sua morte e risurrezione.

Scarica la locandina della serata!



 

DOMENICA 23 dalle ore 18.00  FESTA  TESSERAMENTO

ORE 18.30: APERITIVO (prenotazione obbligatoria)
ORE 20.00: CENA con polenta all'abruzzese (prenotazione obbligatoria)
ORE 22.00: DISCOTECA CON D.J.GIO' ('60-'70-'80 E MUSICA A RICHIESTA)

MARTEDI 25 ore 21.30 E’ ORA DI FARSI UNA SIGNORA RISATA
 COMICHE MISTE VARIEGATE 
Appuntamento quindicinale con le prove aperte di cabaret al femminile

VENERDI 28 dalle 18.00 alle 20.00   Corso di scrittura creativaIl corso è tenuto da Roberta Goeta, per maggiori informazioni visita il sito www.associazionelimone.org  

rimandato a data da destinarsi 

IL GIOCO DEL MONDO
Suoni e parole dal mondo arabo  

Serata a cura del Teatro La Madrugada in collaborazione con Biblioteca Crescenzago e Villa Pallavicini   per il progetto VIENI! CI VEDIAMO IN BIBLIOTECA.
 
Durante la serata il teatro Teatro La Madrugada leggerà brani in lingua originale, con traduzione simultanea, di noti autori contemporanei arabi; i brani scelti apriranno il nostro sguardo a temi che riguardano le radici e le identità di questa cultura; gli autori ci accompagneranno nel percorso di ricerca di nuove identità che scaturiscono dall’interazione tra la nostra e la loro cultura.  

Un incontro per tutti: italiani e stranieri uniti in una serata di reciproca conoscenza amicale.


 

GIOVEDI 3 ore 21.30  Bovisateatro presenta

 “ S O N N Y    B O Y ”
Una storia di coraggio e solidarietá oltre ogni tabù nell’Olanda occupata dai nazisti
 
DAL LIBRO DI ANNEJET VAN DER ZIJL
 Drammaturgia di Giuseppe Giolitti
 Regia di Giancarlo Monticelli  
VENERDI 4 ore 21.30

7 appuntamenti con


 

ALLAYALI, musica marocchina e del Magreb di Aziz Riachi

 
 

SABATO 5 dalle 14 alle 18.30 e DOMENICA 6 dalle 10.30 alle 14.30  SEMINARIO DI DANZE ABRUZZESI

 Per informazioni: Laura 3283598609 – Alessia 3403782824  
SABATO 5 ore 22.00 

RHAPSODIJA TRIO

Cosa ci fanno sullo stesso palco un violino del ‘700, una Gibson Les Paul del ’73 e una fisarmonica di Stradella? Segnano il nuovo corso di Rhapsodija Trio. Un ensemble di impatto immediato, più elettrico, più swing, ancora più passionale, travolgente.

Il violino appartiene al gusto e alla creatività di Maurizio Dehò, un grande della tradizione popolare est-europea nel nostro paese, personaggio carismatico e dotato di entusiasmo e comunicativa inesauribili, ancora una volta – e felicemente - alla ricerca di nuovi percorsi espressivi. La chitarra è di Luigi Maione, musicista di grande personalità, qui in versione inedita, ma non troppo, avendo l’artista sempre rivendicato le origini “elettriche” del proprio sound. Pur non rinnegando le calde ispirazioni manouche, gipsy, flamenco, oggi si dedica alla costruzione di un nuovo progetto tutto fatto di energia, intuizioni, reminiscenze, colpi di scena, perfetta trasgressione. Il nuovo fisarmonicista Nadio Marenco ne è il terzo artefice. Tensione tanguera, anima pulsante del gruppo, solida base di appoggio per i voli e i virtuosismi dei compagni, è a sua volta  ispiratamente melodico nell’alternarsi di accompagnamento e canto, assoli e ancora groove. Proveniente da esperienze musicali importanti, ha raccolto con entusiasmo la sfida, portando nel gruppo il suo corposo bagaglio, una profonda sensibilità e una grande sferzata di energia.

La formazione Trio, nella sua concentrata essenza, favorisce un’estremizzazione dei ruoli - e uno scambio reciproco - dove ognuno è sempre in primo piano, avvantaggiato e costretto in una funzione, diremmo, solistica. E quando la comunione avviene, allora è musica, godimento, orecchie che si accendono, occhi che scintillano, mani che volano, pura effervescenza.In questa nuova formula, i tre ci presentano una carrellata della loro vasta produzione , dal 95 ad oggi, dai pezzi propri ai brani kletzmer e gitani, dalle tangheade argentine alla rilettura dei grandi brani classici. E mantenendo un’impronta stilistica ben riconoscibile, si ripropongono in una versione dettata dalle nuove potenzialità tecniche ed espressive, che nulla fa rimpiangere del passato, ma tutta sottintende di futuro.
  

 

 

 

Febbraio 2011

 

 
GIOVEDI 3 ore 21.30  Bovisateatro presenta

 “ S O N N Y    B O Y ”
Una storia di coraggio e solidarietá oltre ogni tabù nell’Olanda occupata dai nazisti
 
DAL LIBRO DI ANNEJET VAN DER ZIJL
 Drammaturgia di Giuseppe Giolitti
 Regia di Giancarlo Monticelli  
VENERDI 4 ore 21.30

7 appuntamenti con


 

ALLAYALI, musica marocchina e del Magreb di Aziz Riachi

 
 

SABATO 5 dalle 14 alle 18.30 e DOMENICA 6 dalle 10.30 alle 14.30  SEMINARIO DI DANZE ABRUZZESI

 Per informazioni: Laura 3283598609 – Alessia 3403782824  
SABATO 5 ore 22.00 

RHAPSODIJA TRIO

Cosa ci fanno sullo stesso palco un violino del ‘700, una Gibson Les Paul del ’73 e una fisarmonica di Stradella? Segnano il nuovo corso di Rhapsodija Trio. Un ensemble di impatto immediato, più elettrico, più swing, ancora più passionale, travolgente.

Il violino appartiene al gusto e alla creatività di Maurizio Dehò, un grande della tradizione popolare est-europea nel nostro paese, personaggio carismatico e dotato di entusiasmo e comunicativa inesauribili, ancora una volta – e felicemente - alla ricerca di nuovi percorsi espressivi. La chitarra è di Luigi Maione, musicista di grande personalità, qui in versione inedita, ma non troppo, avendo l’artista sempre rivendicato le origini “elettriche” del proprio sound. Pur non rinnegando le calde ispirazioni manouche, gipsy, flamenco, oggi si dedica alla costruzione di un nuovo progetto tutto fatto di energia, intuizioni, reminiscenze, colpi di scena, perfetta trasgressione. Il nuovo fisarmonicista Nadio Marenco ne è il terzo artefice. Tensione tanguera, anima pulsante del gruppo, solida base di appoggio per i voli e i virtuosismi dei compagni, è a sua volta  ispiratamente melodico nell’alternarsi di accompagnamento e canto, assoli e ancora groove. Proveniente da esperienze musicali importanti, ha raccolto con entusiasmo la sfida, portando nel gruppo il suo corposo bagaglio, una profonda sensibilità e una grande sferzata di energia.

La formazione Trio, nella sua concentrata essenza, favorisce un’estremizzazione dei ruoli - e uno scambio reciproco - dove ognuno è sempre in primo piano, avvantaggiato e costretto in una funzione, diremmo, solistica. E quando la comunione avviene, allora è musica, godimento, orecchie che si accendono, occhi che scintillano, mani che volano, pura effervescenza.In questa nuova formula, i tre ci presentano una carrellata della loro vasta produzione , dal 95 ad oggi, dai pezzi propri ai brani kletzmer e gitani, dalle tangheade argentine alla rilettura dei grandi brani classici. E mantenendo un’impronta stilistica ben riconoscibile, si ripropongono in una versione dettata dalle nuove potenzialità tecniche ed espressive, che nulla fa rimpiangere del passato, ma tutta sottintende di futuro.
 

MARTEDI 8 ore 21.30 E’ ORA DI FARSI UNA SIGNORA RISATA
 COMICHE MISTE VARIEGATE 
Appuntamento quindicinale con le prove aperte di cabaret al femminile

MERCOLEDI 9 ore 21.30

 

Prima lezione del primo gruppo del corso di arabo

GIOVEDI 10 ore 21.30

Prima lezione del secondo gruppo del corso di arabo


VENERDI 18 ore 21.30

7 appuntamenti con


 

Estilo-Afro, musica tradizionale latino americana di Juan Carlos Vega

 
 

MARTEDI 22 ore 21.30 E’ ORA DI FARSI UNA SIGNORA RISATA
 COMICHE MISTE VARIEGATE 
Appuntamento quindicinale con le prove aperte di cabaret al femminile

VENERDI 25 ore 21.30

D.J. Ripax

Dopo gli incredibili successi nei peggiori locali di Lambrate,finalmente il mitico d.j. Ripax approda anche in villa Pallavicini. Un magico viaggio tra i migliori ritmi, dal passato fino ai nostri giorni... una musica che farà palpitare i vostri cuori e muovere le vostre anche, un appuntamento imperdibile!


VENERDI 4 ore 21.30

7 appuntamenti con


 

ALLAYALI, musica marocchina e del Magreb di Aziz Riachi

 
 


Per prenotazioni e/o informazioni telefonare al 02 2565752 (anche fax)

ASSOCIAZIONE CULTURALE VILLA PALLAVICINI

 

 

 

Marzo 2011

 

 
GIOVEDI 3 dalle ore 15.00 alle ore 18.00

In collaborazione con l’associazione “La bottega delle meraviglie

apre presso la Villa lo


sportello di ascolto rivolto a persone non autosufficienti

I servizi offerti sono:
1.Presa a domicilio delle prescrizioni mediche
2.Consegna a domicilio dei prodotti farmaceutici
3.Ritiro con delega di esami clinici, documentazione medica e/o ospedaliera
presso ospedali, centri diagnostici
4.Compilazione della modulistica per accedere ad eventuali esenzioni/agevolazioni
5.Distribuzione opuscoli informativi riguardanti i diritti dell’ammalato

 


VENERDI 4 ore 21.30

7 appuntamenti con


 

ALLAYALI, musica marocchina e del Magreb di Aziz Riachi

 
 

SABATO 5 dalle 10.30 alle 17.30 

LE VIE DEL DIDGERIDOO

incontro di armonici e differenti sonorità

10.30-11.00 benvenuto con pasticcini artigianali provenienti dalla provincia di Asti! 
11.00-12.00 conferenza di introduzione al didgeridoo a cura 
di Ilario Vannucchi con il supporto di Jack Azzarà. 12.00-13.30 palco aperto per chiunque voglia suonare! 14.00-15.00 spazio per 4 costruttori nostrani di didgeridoo per
poter raccontare le loro creature. 15.00-17.00 CONCERTI! si esibiranno 5 tra i massimi esponenti italiani del didgeridoo

 L'evento sarà completamente gratuito
Prenotazione obbligatoria  http://www.jackazzara.eu  


MARTEDI 8 dalle ore 14.30 alle ore 17.00

Crescere insieme Mamma, bambino e città

 

Prima lezione del corso post-partum


tenuto in Villa Pallavicini da un’ostetrica dell’Associazione La Luna Nuova


MARTEDI 8 ore 21.00

Serata dedicata alla donna in collaborazione
con la lista civica Milano Nuova

ore 21,10 Set musicale di reggaeton

ore 21,30 Collegamento con la Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

ore 21,45 Letture di brani scritti da donne e per donne...

ore 22,00 Skyline Jazz Quartett : Rossella Del Grande, piano
Pietro Fauno Finizio, contrabbasso
Luca Stignani, batteria
Giancarlo Pavoni, sax tenore


VENERDI 11 ore 21.30

DiNecessitàVirtù

Live concert

Simona Pesarini, chitarra

Maria Capri, voce



MARTEDI 15 ore 21.30

Cicap presenta:

NASA misteriosi casi di UFO nello spazio

Nei filmati e nelle foto divulgati dalle agenzie spaziali compaioni spesso

oggetti strani, dalle forme inspiegabili, che volano in formazione con veicoli

spaziali umani. Gli extraterrestri sono tra noi e la notizia viene mantenuta

segreta o esistono spiegazioni più terrestri ai curiosi avvistamenti degli astronauti?


Un’accurata analisi del materiale originale tenuta da
Luca Boschini, Ing elettronico, progettista aerospaziale e astrofilo.


MARTEDI 22 dalle 15.30 alle 18.30

e a seguire tutti i martedì

Sportello gratuito della FEDERCONSUMATORI

presso la Villa!


Federconsumatori è un’associazione libera e democratica nata nel

sistema CGIL che ha come obiettivi prioritari l'informazione e la

tutela dei consumatori e degli utenti di beni e servizi.

La Federconsumatori è presente su tutto il territorio regionale con una

rete capillare di sportelli per fornire assistenza e consulenza a tutti i cittadini.

Possono accedere agli sportelli e alle sedi dell'associazione tutti i consumatori indistintamente. Gli operatori degli sportelli svolgono soprattutto un'attività di informazione dei consumatori, dei loro diritti, delle leggi vigenti e delle azioni da intraprendere per risolvere i loro problemi.


MARTEDI 22 ore 21.30 E’ ORA DI FARSI UNA SIGNORA RISATA
 COMICHE MISTE VARIEGATE 
Appuntamento quindicinale con le prove aperte di cabaret al femminile

MERCOLEDI 23 ore 21.30

Le canzoni legate al risorgimento italiane e ai momenti cruciali

delle lotte per l’unità d’Italia

cantate dai cori dell’associazione Cant’aia!

Scarica la locandina della serata!


 

SABATO 26 ore 22.00

Jazz Lab Orchestra in concerto

22 elementi diretti dal maestro Francesco Montaruli, voce Nadia Pazzaglia.


DOMENICA 3 aprile ore 18.00

 

PRIMA PROIEZIONE

Villa Pallavicini e Diwan Film presentano



un film/documentario prodotto da Villa Pallavicini in collaborazione con Diwan Film, nell’ambito del progetto Rane Volanti, finanziato da Fondazione Cariplo.  

-a seguire buffet etnico e musica-

La Curt de l’America è una delle corti storiche di Crescenzago, centrale

nel vecchio comune sia per posizione sia in quanto primo punto di

accoglienza per quegli italiani che qui arrivavano per  partire verso l’America.

In questo senso la corte era il punto di incontro tra gli abitanti e Crescenzago, testimonianza della vita di un tempo, approdo e  punto di partenza per la

ricerca di qualcosa di meglio. Ieri e ancora oggi. Il documentario raccoglie

le storie delle persone che qui hanno vissuto e vivono, mentre sullo sfondo

si muove la corte. Quali erano e quali sono le condizioni di vita, quali le

aspettative, quali le reazioni di fronte al cambiamento? Ecco alcuni dei

punti toccati dal documentario. Partendo da una ricerca storica sulla corte,

la vecchia Crescenzago, si alternano le testimonianze storiche degli

anziani  a quelle degli attuali inquilini, intrise di un fortissimo legame

affettivo con la casa, considerato come luogo di socialità, solidarietà,

di una vita dura ma dignitosa.



 

Per prenotazioni e/o informazioni telefonare al 02 2565752 (anche fax)

ASSOCIAZIONE CULTURALE VILLA PALLAVICINI

Via Meucci 3 20128 Milano. Telefono e Fax 02 2565752 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Conto Corrente Postale nr. 42998203 Ingresso riservato ai soci

Tessera annuale € 7

 

 

 

Aprile 2011

 

DOMENICA 3 aprile ore 18.00

 

PRIMA PROIEZIONE

Villa Pallavicini e Diwan Film presentano



un film/documentario prodotto da Villa Pallavicini in collaborazione con Diwan Film, nell’ambito del progetto Rane Volanti, finanziato da Fondazione Cariplo.  -a seguire buffet etnico e musica-

La Curt de l’America è una delle corti storiche di Crescenzago, centrale nel vecchio comune sia per posizione sia in quanto primo punto di accoglienza per quegli italiani che qui arrivavano per  partire verso l’America. In questo senso la corte era il punto di incontro tra gli abitanti e Crescenzago, testimonianza della vita di un tempo, approdo e  punto di partenza per la ricerca di qualcosa di meglio. Ieri e ancora oggi. Il documentario raccoglie le storie delle persone che qui hanno vissuto e vivono, mentre sullo sfondo si muove la corte. Quali erano e quali sono le condizioni di vita, quali le aspettative, quali le reazioni di fronte al cambiamento? Ecco alcuni dei punti toccati dal documentario. Partendo da una ricerca storica sulla corte, la vecchia Crescenzago, si alternano le testimonianze storiche degli anziani  a quelle degli attuali inquilini, intrise di un fortissimo legame affettivo con la casa, considerato come luogo di socialità, solidarietà, di una vita dura ma dignitosa.


MARTEDI 5 ore 21.30 E’ ORA DI FARSI UNA SIGNORA RISATA
 COMICHE MISTE VARIEGATE 
Appuntamento quindicinale con le prove aperte di cabaret al femminile

VENERDI 8 ore 21.30 Fba  
Nata nel 1993 come un laboratorio artistico, la “F.B.A.” è oggi uno dei più importanti ed originali gruppi italiani di musica ‘celtica’ e folk europea... La loro esibizione principale è una vera festa composta da un mix di canzoni colte e danze antiche tratte dai loro 9 CD, che coinvolgono e trascinano il pubblico in un’altra ed affascinante dimensione temporale...

- Fabio Belloni (basso el. e chitarra ac.); - Maurizio Feregalli (bouzouki, cittern, chitarra marina, ghironda e voce); - Antonio Nardelli (mandolino e voce);
- Mauro Pievani (fisarmonica, violoncello e voce);
- Jeanpier Toffano (flauti, whistles, cornamuse e voce)...

GIOVEDI 14 ore 21.00

I comitati di Zona 2 e Zona 3 per

 

Vi invitano ad un

BUFFET DI FINANZIAMENTO

per la campagna elettorale di

GIULIANO PISAPIA

Proposte per una città più giusta in cui nessuno si senta ospite o estraneo.

Interverrà un ambasciatore dell'Officina della Città dei Diritti.

Prenotazione obbligatoria entro e non oltre lunedì 11 aprile
Telefono 022565752 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica il volantino

VENERDI 15 ore 21.30  

Ritmi, suoni e colori dalle musiche del mondo

La musica di Zen mama nasce nel 2004 per la colonna sonora di performance teatrali d’avanguardia.

 Un’idea di Marco Stabilini (piano), Massimo Alò (chitarre&basso), Enzo Giliberti (sax), Max di Noia (batteria) e Franci Pavesi (tromba).

 


Tutto l’incasso sarà devoluto in favore dei progetti sostenuti da Missione Possibile onlus


MARTEDI 19 ore 21.30 E’ ORA DI FARSI UNA SIGNORA RISATA
 COMICHE MISTE VARIEGATE 
Appuntamento quindicinale con le prove aperte di cabaret al femminile

VENERDI 29 ore 21.30 The Furgonetta
 

Due ragazze - argentina/spagna - pianoforte/voce, eseguono brani di repertorio internazionale, dalla canzone italiana (Buscaglione-Conte) a quella francese (Piaff) dal blues rock anni settanta (Joplin) al tango (Piazzolla). Un viaggio musicale dalle diverse atmosfere condotto con una personale interpretazione fresca e appassionata come si può a vent' anni.

1) HELLO - Tim Minchin

2) JUKEBOX - Fred Buscaglione

3) MY BABY JUST CARES FOR ME - Nina Simone

4) LITTLE GIRL BLUE - Janis Joplin

5) FRUITLOOP DAYDREAM - Linda Perry

6) ALTO EN LA TORRE - Sui Generis

7) JE NE VEUX PAS TRAVAILLER - Edith Piaf

8) VAI VEDRAI - Cirque du Soleil

9) QUEEN MEDLEY - Arr: The Furgonetta

10) GOOD TIMES - Aretha Franklin

11) BALADA PARA UN LOCO - Astor Piazolla

12) VIA CON ME - Paolo Conte

11) KOZMIC BLUES meets FEELING GOOD - Janis + Nina

12) CAMBALACHE - Enrique Santos Discépolo

13) PIANO MAN - Billie Joel

14) MAMBO ITALIANO - Carla Boni

15) HALLELUJAH, I LOVE HER SO - Ray Charles

16) FILL ME UP - Linda Perry

18) CARAVAN - Duke Ellington & Ella Fitzgerald

19) OLD MR. HEFFER - 4 Non Blondes

20) SWEET TRANSVESTITE - Rocky Horror Picture Show

21) ALL THAT JAZZ - Chicago Musical

22) DARK SIDE - Tim Minchin

23) BIG SPENDER - Shirley Bassey



MERCOLEDI 4 Maggio ore 21.00

Presentazione del libro di

Mario Portanova   Giampiero Rossi   Franco Stefanoni

MAFIA A MILANO
SESSANT'ANNI DI AFFARI E DELITTI

Mafia a Milano racconta, per la prima volta in modo organico e completo, una storia di successo, di arricchimento, di emancipazione. La stagione dei sequestri di persona, la finanza nera di Sindona e Calvi, l’arresto di Liggio, i colletti bianchi del narcotraffico che facevano riferimento allo «stalliere» di Berlusconi e Dell’Utri, i quartieri di periferia controllati e militarizzati. Fino ai grandi processi degli anni Novanta, conclusi con la condanna di centinaia di boss e soldati ormai naturalizzati nel cuore del nord. Nel nuovo millennio, le cosche dettano legge nei cantieri, accumulano enormi patrimoni immobiliari, guidano holding familiari. Complice il silenzio che li circonda, i clan trapiantati a Milano e dintorni si sono riorganizzati e rafforzati.
Per dare l’assalto all’economia e alla politica.
 

 

 

 

Maggio 2011

 

 

LUNEDI 2 maggio ore 18.00

 

ex chiesetta del Parco Trotter
Ingresso da Via Giacosa 46, Via Padova 69 e Via Mosso 7

Villa Pallavicini e Diwan Film presentano

un film/documentario prodotto da Villa Pallavicini in collaborazione con Diwan Film, nell’ambito del progetto Rane Volanti, finanziato da Fondazione Cariplo.

Per informazioni 338 2444900 oppure 022565752
A seguire aperitivo

 

La Curt de l’America è una delle corti storiche di Crescenzago, centrale nel vecchio comune sia per posizione sia in quanto primo punto di accoglienza per quegli italiani che qui arrivavano per  partire verso l’America. In questo senso la corte era il punto di incontro tra gli abitanti e Crescenzago, testimonianza della vita di un tempo, approdo e  punto di partenza per la ricerca di qualcosa di meglio. Ieri e ancora oggi. Il documentario raccoglie le storie delle persone che qui hanno vissuto e vivono, mentre sullo sfondo si muove la corte. Quali erano e quali sono le condizioni di vita, quali le aspettative, quali le reazioni di fronte al cambiamento? Ecco alcuni dei punti toccati dal documentario. Partendo da una ricerca storica sulla corte, la vecchia Crescenzago, si alternano le testimonianze storiche degli anziani  a quelle degli attuali inquilini, intrise di un fortissimo legame affettivo con la casa, considerato come luogo di socialità, solidarietà, di una vita dura ma dignitosa.

   
MERCOLEDI 4 Maggio ore 21.00

Presentazione del libro di

Mario Portanova   Giampiero Rossi   Franco Stefanoni

MAFIA A MILANO
SESSANT'ANNI DI AFFARI E DELITTI

Mafia a Milano racconta, per la prima volta in modo organico e completo, una storia di successo, di arricchimento, di emancipazione. La stagione dei sequestri di persona, la finanza nera di Sindona e Calvi, l’arresto di Liggio, i colletti bianchi del narcotraffico che facevano riferimento allo «stalliere» di Berlusconi e Dell’Utri, i quartieri di periferia controllati e militarizzati. Fino ai grandi processi degli anni Novanta, conclusi con la condanna di centinaia di boss e soldati ormai naturalizzati nel cuore del nord. Nel nuovo millennio, le cosche dettano legge nei cantieri, accumulano enormi patrimoni immobiliari, guidano holding familiari. Complice il silenzio che li circonda, i clan trapiantati a Milano e dintorni si sono riorganizzati e rafforzati.
Per dare l’assalto all’economia e alla politica.
 


VENERDI 6 maggio ore 20.30

ANPI Crescenzago in collaborazione con Villa Pallavicini presentano:

A forza di essere vento, lo sterminio nazista degli Zingari

 



MERCOLEDI 11 ore 21.00

La Zona in comune, il Comune in zona

con

Patrizia Quartieri, consigliera comunale, candidata in Consiglio Comunale
Paolo Pinardi, Martesana2 e consigliere di zona 2 uscente
Alberto Proietti, candidato al Consiglio di zona 2
Vi aspettiamo per ascoltare le vostre proposte e dirvi le nostre idee
per cambiare Milano e i nostri quartieri


GIOVEDI 12 ore 21.00

Parole e musica

Incontro con Maria Grazia Guida, candidata indipendente nelle liste del PD per le elezioni comunali fra musica, riflessioni e dialoghi per costruire una città che si…cura.


Il musicista Carlo Costa ci regala un tributo al grande Fabrizio De Andrè
Chiude la serata il cabaret di Michele Diegoli.


VENERDI 13 ore 21.00

Le Folli Bizzarrie e Ignoti Casi Umani presentano

“INSOLITO TRAM TRAM”
regia di Donatella Passoni

 


 

Breve piece teatrale tratta dal libro “Delitti Esemplari” di Max Aub

Una normalissima, apparentemente uguale giornata, scandita dal rumore sferragliante di un tram sul quale via, via salgono - come chiesa su rotaie – apparentemente normali cittadini.
Il loro desiderio, in realtà una vera e propria necessità, è confessare  pubblicamente ciò he hanno commesso: un delitto.


VENERDI 20 ore 22.00

Trio Acustico Pillbox!!!

Fabio Marchei (chitarra e voce), Polo Negri (chitarra e voce), Gigi Folino (chitarra e voce).

La migliore musica degli anni ’70 - dagli Eagles ai Pink Floyd
passando per i Rolling Stones.
www.pillbox.too.it


SABATO 21 ore 20.30

Legambiente e Villa Pallavicini
organizzano una cena a buffet con musica dal vivo
per i partecipanti alla festa di via Padova
 


Prenotazione obbligatoria! 


SABATO 21 e DOMENICA 22

Festa via Padova!

per il programma visita il sito www.meglioviapadova.org


LUNEDI 30 dalle ore 17.00 Ci troviamo a Villa Pallavicini per un aperitivo in attesa dei risultati elettorali

DOMENICA 29 E MARTEDI 31 ORE 21.00

Teatro degli incontri presenta

Forse noi siamo qui

29 e 31 maggio 2011 alle 21.00

Villa Pallavicini - Via Meucci, 3, Milano

Uno spettacolo del progetto  “Teatro degli incontri”

                a cura di Casa della Carità di Milano, Cooperativa Tempo per l'Infanzia, Associazione Identità Plurali, Associazione Culturale Villa Pallavicini  

con il contributo di Coop Lombardia

direzione artistica Gigi Gherzi

Ideazione  Silvia Baldini e Giuseppe Buonofiglio

Luci a cura di Francesco Picceo

Consulenza allestimento scenico a cura di Erica Sessa

Cura del progetto Beatriz Manrique

In scena migranti e italiani del Comitato Stranieri AVANTI INSIEME e della Scuola di italiano per stranieri di Villa Pallavicini

Abdelnour,  Adolfo, Ahmed, Akim, Alfredo, Beatriz, Cecilia, Daniela, Elisa, Francesca, Margherita, Mariela, Marina, Salvatore, Sayed, Sidy, Tarek, Tsega, Vittoria, Zaky, Wagih

“Forse noi siamo qui per dire: casa, ponte, fontana, porta, brocca, albero da frutti, finestra…”  R.M. Rilke  

Dare un nome alle cose, nominare il mondo è stato l’inizio del nostro processo di lavoro, ma anche l’inizio del nostro incontro. Per lavorare insieme abbiamo dovuto piano piano imparare a capirci, trovare una lingua meticcia con cui comunicare. Questo normalmente accade a qualsiasi gruppo voglia intraprendere un percorso insieme, per noi l’incontro è stato avvolgente e totale, ventidue persone diverse per età, sesso, professione, provenienza culturale, lingua, dalla Bolivia all’Egitto, passando per il Senegal e l’Italia. Da dove partire? Dai nostri nomi e dalle loro storie. Perché avere un nome è avere esistenza e diritto a vivere in un luogo, è trovare un senso nel vivere in una città così dura e veloce come la nostra. Noi quel senso lo abbiamo trovato seduti a un tavolino, persone con persone, a raccontarsi una storia, ad ascoltarsi, a chiedersi di lasciare un segno scritto del proprio passaggio a quel tavolo.

L’ingresso allo spettacolo è a esaurimento posti (massimo ottanta persone a serata), consigliamo vivamente di prenotare e di arrivare alle 20.30.

 Per info       Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. "> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                      http://www.villapallavicini.org/"> www.villapallavicini.org

Per prenotazioni Villa Pallavicini 022565752 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. "> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.         
DOMENICA 5 giugno ore 21.00

Il gruppo d'acquisto solidale Città Studi e Villa Pallavicini vi invitano ad una serata di informazione e di sostegno al referendum per l'acqua pubblica

 Proiezione del film documentario "Water makes money: come le multinazionali fanno profitto sull'acqua di Leslie Franke e Herdolor Lorenz

Presenta: Maurizio Bertasi del Comitato Promotore  per il SI all'acqua pubblica (FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L'ACQUA)

 


 

 

 

 

Giugno/Luglio 2011

 

ogni MARTEDI e GIOVEDI dal 28 giugno

 


SABATO 16 luglio ore 21.30

Un affascinante viaggio tra epoche musicali e generi differenti,
                   un percorso di arrangiamenti e reinterpretazioni originali.
La trama squisitamente acustica dei suoni crea atmosfere intime, sofisticate, dove l’alchimia delle voci di Piero e Beatrice esalta l’elegante estro chitarristico di Diego e la ricchezza ritmica e armonica dei suoi accompagnamenti.
La musica dei Patchwork, così piacevolmente complessa per tecnica e dinamica di esecuzione arriva lineare e immediata.



grafica by Lorenzo Volpi

 

 

 

 

 

Settembre/Ottobre 2011

 

SABATO 17 ore 22.00



Ass. Cult. Villa Pallavicini e El Conventillo Milonga de Barrio presentano
 
La milonga in Villa
TANGO E SALAME


Musicalizza Flux and the City


MARTEDI 20 ore 21.30

Lezione di presentazione del corso di


tango argentino stile milongueiro per principianti


in collaborazione con Tango di Classe
Il corso si terrà ogni martedì dalle 21,30 alle 23,00



 
MERCOLEDI 21 ore 21.00

Presentazione del CORO della Villa!


 

 
Diretto dal maestro Fabrizio Celvini
Il corso ha durata annuale e si terrà ogni mercoledì dalle 21,00 alle 23,00



 
VENERDI 30  ore 21.30

SPETTACOLO VINCITORE DEL PREMIO
"MIGLIORE REGIA" AL FESTIVAL NAZIONALE "CALANDRA 2011"


Miles Gloriosus
ovvero: morire di uranio impoverito
Testo, drammaturgia, regia di Antonello Taurino
con
Antonello Taurino e Orazio Attanasio

Una storia di soldati, di misteri, di morti e di colpe. Di malati, Tribunali e assurdità.
Ma proprio perciò chi meglio di due cittadini può raccontarla?
Le storie dei soldati mandati a morire senza protezioni, dalle alte sfere dell’esercito che, pur sapendo, non ha fatto nulla per proteggerli.
La tipica storia italiana, una storia di indifferenza, superficialità, colpe e morte.

Soldati che tornano dalle missioni e muoiono, a poco a poco, senza assistenza, sparsi nel tempo e nello spazio. Le vittime dell’uranio impoverito nelle guerre degli anni novanta sono lontani dal clamore retorico del patriottismo nostrano…
Tanti, tantissimi morti. Dimenticati. Di serie B.

 


Ingresso con contributo per gli artisti.



 
LUNEDI 3 ottobre ore 21.00
 

INIZIA LA SCUOLA D’ITALIANO per stranieri


Le iscrizioni ai corsi sono aperte
 nei mesi di Settembre ed Ottobre



 
LUNEDI 3 ottobre ore 21.15

Inizia il corso di DANZE COUNTRY


 


10 lezioni con il maestro Matteo Rigamonti ogni lunedì dalle 21,15



 
MERCOLEDI 5 ottobre  ore 20.30

I PRIMI 100 GIORNI
di governo della città

della giunta PISAPIA

Il vicesindaco Maria Grazia Guida

Lucia De Cesaris Assessore all'Urbanistica

Patrizia Quartieri Consigliere Comunale

Mario Villa Presidente del Consiglio di Zona 2

incontrano i cittadini della Zona 2

Modera l’incontro Beatrice Stampa, socia Villa Pallavicini



 
GIOVEDI 6 ottobre ore 21.00

Presentazione del libro di Paolo Gonzaga

Islam e democrazia: I Fratelli Musulmani in Egitto

Non si può comprendere pienamente l’Egitto moderno e contemporaneo senza conoscere il movimento dei Fratelli Musulmani, movimento da sempre molto attivo a livello educativo, sociale, e politico, in grado di creare reti di contropotere e guadagnarsi le simpatie di vaste fasce di popolazione. Nell’Egitto dell’attuale rivoluzione, dopo la caduta di Mubarak con il contributo dei Fratelli Musulmani, nuovi partiti politici stanno nascendo…i Fratelli Musulmani sapranno mantenere l’unità formale che li ha caratterizzati fino ad ora?
Sarà un partito politico più vicino all'Akp turca o all'Hamas palestinese, entrambe formazioni con radici nel movimento della Fratellanza, ma con evoluzioni completamente diverse?
Paolo Gonzaga, membro del “European Muslim Network” (Bruxelles).
Studioso del mondo islamico è, sicuramente, una delle voci più informate ed aggiornate del nostro paese sui movimenti islamici.



 
DOMENICA 23 ottobre dalle ore 16.00

2° Festa del  comitato stranieri Avanti Insieme



 
SABATO 29 ottobre ore 22.00

LA MILONGA  IN VILLA

DULCE DE TANGO

Musicalizza Flux an the City



 
DOMENICA 30 ottobre ore 21.00


Dalla mia storia vedo la tua

Spettacolo liberamente ispirato al libro

 “Sei storie da via Padova”

testimonianze raccolte dalla Villa Pallavicini sul tema della  migrazione e dell’immigrazione

 

 

     “Io sono venuto qui per farmi una vita migliore.”

     “Io sono stato mandato dalla mia famiglia, non volevo lasciare il mio paese.”

     “Io dovevo far curare mio marito all’ospedale.”

     “Io sono qui per caso e non so perché ci resto.”

     “Io non ho mai vissuto da un’altra parte.”

     “Io sono nata qui, sono tornata dopo essere emigrata all’estero.”

     “Io…”

 

 

 

 

Evento conclusivo del progetto VIENI! CI VEDIAMO IN BIBLIOTECA sarà lo spettacolo teatrale “DALLA MIA STORIA VEDO LA TUA” a cura del Teatro La Madrugada. 

Tutto è iniziato con le storie che la Villa Pallavicini ha raccolto intervistando alcuni abitanti della zona, pubblicate in un libro intitolato “Sei storie da via Padova”, stampato in 100 preziose copie (subito esaurite!) 

Ma lasciamo la parola direttamente a Roberta Secchi, del Teatro La Madrugada, che così ci parla dello spettacolo:

 “Siamo partiti da cinque storie esemplari di migrazioni che sono approdate a questa città.

Ci siamo chiesti cos’è la storia personale di ciascuno di noi.

Forse è una finestra che incornicia la parte di mondo che vediamo?

Solo se ci affacciamo e guardiamo fuori, possiamo vedere le finestre degli altri.

Uscendo allo scoperto, le storie si incrociano e rinascono, possono cambiare strada e generare relazioni…

… E’ ancora possibile scoprire nuove strade?

  1. Vorremmo  coinvolgere gli spettatori in queste domande,  perché  le storie delle persone che vivono nella stessa città hanno sempre dei punti d’incontro. Nella concretezza della vita le diversità non sono mai assolute, ma sempre relative….”

Non una narrazione fedele, dunque, ma una riflessione a partire dalle storie vere…

Non mancate!


 

 

 

Novembre 2011

 

SABATO 5 novembre ore 22.00


 
DOMENICA 20 dalle ore 19.00

VENERDi 2 dicembre ore 22.00

“Confezionato in casa”, primo album degli Equidistratti che racconta della perenne ricerca di equilibrio nella vita di tutti i giorni, sarà presentato in anteprima il 2 dicembre a Milano.
Affrontano il tema del rapporto tra realtà ed evasione, tra la gioia derivante dalla musica e le piccole delusioni legate alla vita di tutti i giorni: gli undici brani di "Confezionato in casa", nuovo album degli Equidistratti, tratteggiano una dimensione familiare, intima, dove immagini rassicuranti come quella di un dolce o una conserva fatti in casa si alternano a suoni e ritmi di una metropoli attuale.


La band è composta da Claudia Zannoni (voce e basso), Fabrizio Di Tano (batteria), Enzo Beccia (chitarra acustica) e Francesco Preiato (voce).

 "La sensazione di essere in continua ricerca di equilibrio appartiene a tutti e noi la esploriamo attraverso la musica: l’equilibrio è movimento e la musica deve tracciare le direzioni."

 


 

 

 

Dicembre 2011

 

VENERDi 2 dicembre ore 22.00

“Confezionato in casa”, primo album degli Equidistratti che racconta della perenne ricerca di equilibrio nella vita di tutti i giorni, sarà presentato in anteprima il 2 dicembre a Milano.
Affrontano il tema del rapporto tra realtà ed evasione, tra la gioia derivante dalla musica e le piccole delusioni legate alla vita di tutti i giorni: gli undici brani di "Confezionato in casa", nuovo album degli Equidistratti, tratteggiano una dimensione familiare, intima, dove immagini rassicuranti come quella di un dolce o una conserva fatti in casa si alternano a suoni e ritmi di una metropoli attuale.


La band è composta da Claudia Zannoni (voce e basso), Fabrizio Di Tano (batteria), Enzo Beccia (chitarra acustica) e Francesco Preiato (voce).

 "La sensazione di essere in continua ricerca di equilibrio appartiene a tutti e noi la esploriamo attraverso la musica: l’equilibrio è movimento e la musica deve tracciare le direzioni."

 


MERCOLEDI 14  ore 21.00
Concerto di Natale del Coro della Villa Pallavicini

a seguire Discoteca con D.J. Giò


DOMENICA 18 dalle ore 11.00 alle 15.00

Festa di Natale della scuola

di italiano per stranieri

 

Organizzata dal Comitato Stranieri Avanti Insieme

 

MUSICA, CIBO E DANZE DAL MONDO!

 

 

Il programma della festa:

 §  Trucca-bimbi

§  Pranzo a buffet: prepara qualcosa e condividilo con tutti!

§  Concerto di Natale

§  Vendita di magliette e manufatti artigianali del comitato

…un regalo per ogni bambino!