Villa Pallavicini

 

Gennaio 2015 

 

 

Sabato 10 Gennaio ore 22,00

 

 

 

 

 


 

 

Venerdì 16 Gennaio ore 21,30

 

 

 

 

 


 Sabato 17 Gennaio ore 21,30

 

good news coro celvini

 


 

 Sabato 25 Gennaio ore 15,30

 

 

 


 

Sabato 31 Gennaio ore 21,30

 

 

AH...L'AMORE, L'AMORE

 

Spettacolo comico e cantato

 

spettacolo amore

 

Francesca Botti e Simone del Baglivo ci intratterranno sul tema dell'amore:era meglio il primo? Pronti a ripartire? Meglio stare soli e campare fino a cent'anni?
Francesca, attrice comica, parlerà e giocherà con il pubblico, canterà accompagnata dalla chitarra, ci farà ridere, sorridere e anche un po' riflettere.

 

Ma...non avrete il tempo di riflettere troppo perché subito dopo si balla con djGiò

 

 

 

ballo web

 

...e chissà che dopo tutte le parole sull'amore non si passi ai fatti!!!

 

 

Francesca Botti: attrice diplomata allaScuola d'arte Drammatica "Paolo Grassi" di Milano nel 2001, da anni lavora con compagnie teatrali venete e lombarde in tournée su tutto il territorio nazionale. Parallelamente autoproduce suoi spettacoli prediligendo il rapporto diretto con il pubblico e la narrazione comica.

Simone del Baglivo: musicista, polistrumentista, cantautore e musicoterapista. Si è esibito nelle vestio di cantautore, di chitarrista, di percussionista all'interno di differenti realtà musicali sia in Italia che all'estero.

 

 


 

 

Febbraio 2015 

 

 

Giovedì 5 Febbraio ore 21,00

  

Dopo Charlie Hebdo - Incontro pubblico

 

Qualcosa è cambiato nella nostra vita di ogni giorno?
Camminando in città, sul metrò, in stazione ci sentiamo in pericolo?
Guardiamo con occhi diversi il musulmano della porta accanto?
Il progetto di Moschea in Via Padova ci porta a nuove riflessioni?

 

Comprendere cosa succeda in questo mondo è sempre più difficile. Dalla strage di Parigi fino ai più cruenti e diffusi fatti sanguinosi in Africa e in altri Paesi per non parlare dei conflitti del Medio Oriente e della Siria, lo scenario è cupo ed evoca spettri inquietanti. Sempre più spesso ci troviamo ad avere a che fare con qualcosa di molto simile alla paura, alla diffidenza e all'incertezza del giudizio, e pensando alle lezioni della storia, questo ci preoccupa. Come ci preoccupano le polemiche e le alzate di scudi sull'edificazione di luoghi di culto, vicini alle nostre case, nel nostro quartiere. Ne riflettiamo insieme, cercando di dare voce a ciò che sentiamo oltre a cio in cui crediamo.

 


 

Venerdì 6 Febbraio ore 20,30

 

 


 

 Sabato 7 Febbraio ore 21,00

 

 


 

 Domenica 15 Febbraio dalle 20,00

 

 

AUTODESCOLONIZACION

 

Proiezione del documentario di Ismael Saavedra


Aperitivo offerto dal Consolato della Bolivia

 

Incontro con il registra in collegamento Skype

 

PK AUTODESCOLONIZACION 02 2

 

SINOSSI

Questo documentario, attraverso interviste, immagini e musiche, parla dell'urgente necessità di pensare e applicare la decolonizzazione come criterio metodologico e strumento educativo per "vivere bene" (aspirazione espressa nella Costituzione dello Stato Plurinazionale della Bolivia e della legislazione educativa vigente). In modo che i nostri strumenti conoscitivi siano in accordo con il contesto storico, sociologico e culturale attuale e affinché ci diano risultati produttivi e benefici non solo per gli studi accademici, ma soprattutto per le comunità in cui viviamo e lavoriamo e di conseguenza per il nostro paese in generale, che ci possano aiutare a conoscerci meglio, con criteri che ci appartengono. L'analisi di questo documentario è olistica, integrale, storica, filosofica, economica e politica. 

 

SUL REGISTA

Ismael Saavedra è nato nella zona amazzonica della Bolivia. Ha studiato come pilota delle forze aeree, poi giurisprudenza e scienze politiche (UMSA). Ha fatto parte come regista del collettivo UKAMAU. Nel 1980, negli anni della dittatura militare del generale Garcia Meza, è stato imprigionato, torturato ed esiliato. Durante l'esilio si è dedicato alla produzione di documentari etnografici incentrati su questioni sociali. È stato tecnico del montaggio di "Panamá Decepción" (Premio Oscar al migliore documentario, 1992), tecnico del montaggio di "LasMadres de Plaza de Mayo" (candidata all'Oscar, 1984), segretario di produzione di "Chuquiago" (largo metraggio classico boliviano, 1977), editor di immagini e suono di "LandscapeofMemory"(film premiato al Festival Sundance e a Berlino, 1997). Fondatore del gruppo rock boliviano "OM" alla fine degli anni '80. Per 15 anni è stato Direttore Artistico del SIT Bolivia e professore di metodologia di ricerca, antropologia visuale e storia della Bolivia. Durante gli ultimi dieci anni ha prodotto i documentari "JIWASA", "3000", "80" e adesso presenta "AUTODECOLONIZZAZIONE".

 

In collaborazione con

      

logo IT                                                                                                                                                                                                                                                                                              


 

 Venerdì 20 Febbraio ore 21,00

 


 

Venerdì 27 Febbraio ore 21,30

 

 

JAZZ ON THE ROAD

Sandro Gibellini - chitarra
Marco Poli - chitarra
Adele Guglielmi - voce

 

Il trio propone un repertorio del classici del jazz tratti dal Great American Songbook. Verranno omaggiati grandi compositori come Porter e Berlin, attingendo dai musical degli anni '20 e '30 e inoltrandosi in quel sostrato brulicante e fervido della jazz age. Accomunati dalla predilezione per ricercatezza e buon gusto i musicisti riporteranno in luce le canzoni meno conosciute, frugando nel repertorio infinito e glorioso degli intramontabili interpreti, tra cui Billie Holiday, Fred Astaire, Frank Sinatra e Peggie Lee.

 

Con l'occasione verrà presentato il
nuovo corso di chitarra jazz tenuto da Sandro Gibellini


Per maggiori informazioni clicca qui

 


 

 Sabato 28 Febbraio ore 21,30

 

 


 

 


 

 Marzo 2015


 

Sabato 7 Marzo ore 21,30 

 

 

RHAPSODIA TRIO 

 

 

M'han detto che domani.....è la giornata della donna

 

Rachel O'Brien mezzosoprano

 

 Maurizio Dehò violino Luigi Maione chitarra elettrica Nadio Marenco fisarmonica

 

 


 

Domenica 8 Marzo ore 18,30

 

 


 

 Sabato 14 Marzo ore 21,30

 

 

 


 

Giovedì 26 Marzo ore 21,00

 

Dopo Charlie Hebdo e la strage di Tunisi.

Secondo Incontro pubblico su


Tensioni e conflitti in Medio Oriente e Africa


Geografia dei poteri politici e religiosi

Origini e ruolo del califfato


Ne parliamo con

PAOLO BRANCA
Universita Cattolica del Sacro Cuore di Milano - Uno dei maggiori conoscitori dell'Islam in Italia


RAFFAELE MASTO
Giornalista ed inviato di Radio Popolare in Medio Oriente, Africa e America Latina
www.buongiornoafrica.it

 

Conduce l'incontro

 

FRANCO CAPONE
 
giornalista e reporter nei settori antropologia e religioni per il mensile Focus

Interverrà un esponente del movimento di liberazione del Kurdistan

 


 

 

 

 


 

 Aprile 2015


 

Sabato 11 Aprile ore 10,00

 

 

 


 

Giovedì 16 Aprile ore 20,30

 

no ttip web

 

 


 

 Venerdì 17 Aprile dalle 20,30

 

 

Rosa dei Venti

 

2 voci e 1 chitarra

 

Canzoni d'autore con tanto di cappello


Cena e dopocena musicale tra buon cibo, caffè, whisky, barbera e tante storie dai quattro angoli del mondo

 

 

 

 

Susa Zamberlan – voce

Simone Del Baglivo – chitarra e voce

 


 

 Giovedì 23 Aprile ore 21,00

 

 

 

 


 

 Venerdì 24 Aprile dalle 21,30

 

 

 


 

 

 


 

 Maggio 2015


 

Sabato 9 Maggio ore 21,00

 

 

 


 

Giovedì 21 Maggio ore 21,00

 

MILANO SPORCATA, MILANO RIPULITA

 

hanno oscurato le ragioni dei giovani NO EXPO

 

no expono expo2

 

Li abbiamo invitati per dare loro voce

 

Incontriamo:

 

Attitudine NO EXPO

 

tra cui il Coordinamento collettivi dei licei di Milano e No Expo Pride

 

Perché EXPO è anche NO EXPO

 

Incontro pubblico

 


 

 Venerdì 22 Maggio ore 21,00


 

 


 

Domenica 31 Maggio ore 15,30

 

 


 

 Lunedì 8 Giugno ore 21,00

 

 

 


 

 


 

 Giugno 2015


 Lunedì 8 Giugno ore 21,00

 

 

 

 

 


 

Domenica 14  Giugno ore 21,30

 

 

 


Venerdì 19 Giugno ore 21,30

    

 


 

 

Sabato 20 e Domenica 21 Giugno

 

 

 


 


 

 Settembre 2015

 


Sabato 12 Settembre ore 21,30

 

 

 


 



 

OTTOBRE 2015

 


Sabato 3 Ottobre ore 21,30

 

A-Material Band

 

 

La band nasce da un'idea di Michele Ferrara che riunisce un gruppo di musicisti dell'area milanese. La proposta è un patchwork di stili, un sapiente mix di brani di jazz moderno, fra composizioni originali, brani di grandi musicisti noti per la loro capacità di sperimentazione (Coltrane) e di grandi innovatori contemporanei (John Zorn, Michel Portal, Bill Frisell, Bobby Previte, ecc).
Tutti i musicisti della band hanno frequentato gli ambiti musicali più vari: big band di jazz classico e modern, combo jazz dedicati agli standard, gruppi rock, soul, funky, brasil, e (perché no?) orchestre di musica classica, pop, musica italiana e ballo liscio. Il direttore musicale propone agli ascoltatori una rappresentazione caratterizzata da una moltitudine di sapori musicali diversi.

Sicuramente la musica che si ascolta è jazz, ma nella sua accezione più ampia possibile.

 

- o -


La band

Salvo Vaiana trumpet
Giuseppe Rovelli trombone
Michele Ferrara trombone, direzione
Stefan Mandolfo clarinet, alto sax
Diego Pavan soprano e alto sax
Cristiano Zacchetti tenor sax
Marco Bertasini baritone sax, flute
Mimmo Del Giudice electric bass
Roberto Bassi guitar
Carlo Fedele piano
Massimo Genini drums

"Senza la musica per decorarlo il tempo sarebbe solo una noiosa sequela di scadenze produttive e di date in cui pagare le bollette" (Frank Zappa)


 

Sabato 10 Ottobre ore 9,30

 

 

 


 

 Venerdì 23 ottobre dalle 20,30

 

 

Inizio spettacolo ore 22,00 - Possibilità di cenare dalle 20,30

 

- E' richiesta la prenotazione -

 


 

Sabato 24 Ottobre ore 21,30

 

 


 

 

Lunedì 26 ottobre ore 20,30

 

 


 

 

Novembre  2016

 

Martedì 10 Novembre ore 17,30

 

 


 

 

Sabato 14 novembre ore 21,00

 

 

 


 

 

 


 

Novembre  2015

 


Lunedì 9 Novembre ore 21,00

 

 


 

 

Martedì 10 Novembre ore 17,30

 

 

 


 

 

Mercoledì 11 Novembre ore 17,30 - CAM Turro

 

 


 

 

Sabato 14 novembre ore 21,00

 

 

 


 

 

 Venerdì 20 novembre dalle 20,30

 

 

Inizio spettacolo ore 22,00 - Possibilità di cenare dalle 20,30

 

- E' richiesta la prenotazione -

 

 


 

 

Lunedì 23 Novembre ore 21,00

 

 


 

Dicembre 2015

 

Sabato 5 Dicembre dalle 17,30

 

 


 

Domenica 13 Dicembre ore 15,30

 

 


 

 

 

Dicembre 2015

 

 

Sabato 5 Dicembre dalle 17,30

 

africa femminilita 5 12 15

 

 


 

Sabato 12 Dicembre ore 21,30

 

 


 

Domenica 13 Dicembre ore 15,30

 

festa 13 dicembre con logo

 


 

 Lunedì 14 Dicembre ore 21,00